Progetto Ortocircuito per persone con disagio psichico

i volti, le voci, i racconti.

Ortocircuito
A Palermo le persone con disagio psichico si curano tra sorrisi e piante grasse.
Durata: 0:44
Sandro
A Palermo le persone con disagio psichico si curano tra sorrisi e piante grasse.
Ascolta la storia di Sandro, che dopo anni di solitudine e malattia ha ritrovato il sorriso.
Durata: 2:41
Giusy
A Palermo le persone con disagio psichico si curano tra sorrisi e piante grasse.
Ascolta la storia di Giusy, che dopo anni di solitudine e malattia ha ritrovato il sorriso.
Durata: 2:45
Gli altri utenti
A Palermo le persone con disagio psichico si curano tra sorrisi e piante grasse.
Ascolta la storia di chi frequenta il vivaio, giorno dopo giorno.
Durata: 1:55
Gli operatori
A Palermo le persone con disagio psichico si curano tra sorrisi e piante grasse.
Ascolta la storia degli operatori che collaborano al progetto.
Durata: 2:20

Cooperativa sociale “Solidarietà”. Progetto Ortocircuito, Palermo.

Chi siamo Coop.sociale Solidarietà, prog. ‘Ortocircuito’. Percorsi professionali nel vivaio per persone con disagio psichico. Tra noi molti, dopo ricoveri e elettroshock, come le piante hanno ripreso vita.

Dove siamo A Palermo, di fronte all’ex ospedale psichiatrico della città. Le nostre serre sorgono su terreni assegnati alla cooperativa dal Comune.

Cosa facciamo Coltiviamo i vivai e vendiamo piante grasse, in collaborazione con Caritas e Dipartimento salute mentale Usl 6 di Palermo. Visite guidate per le scuole nei nostri laboratori verdi.

Cooperativa sociale Solidarietà Progetto Ortocircuito
Via Pindemonte 88 - 90129 Palermo
Tel. 091 6520067 - Fax: 091 6520067
progettoortocircuito@8xmille.it
Aiutaci. Puoi farlo con un click.

Il racconto di Jacopo

Persone spinose

Mi chiamo Jacopo Quaranta. Dopo il diploma all’ISFCI a Roma ho conseguito il Master in Fotogiornalismo e Fotografia Documentale presso l’International Center of Photography di NY. Tra i miei clienti: The Wall Street Journal, Time magazine e Fader. Ho vinto l'International Photo Award come miglior fotografo editoriale nel 2011.

Conosci gli altri fotoreporter

La storia continua
Segui il racconto di Jacopo su Facebook