Chiedilo a Suor Giovanna che a Napoli, dedica tutta la sua vita alle persone con l’AIDS.

[Descrizione immagine]
“Solo l’amore e l’accoglienza aiuta i nostri ospiti a superare la paura del pregiudizio e il rifiuto della società e della famiglia.”

Casa accoglienza persone con HIV e AIDS:

A Napoli, c’è una casa accoglienza che dà amore, assistenza, ascolto a chi è solo al mondo. Ecco i loro volti, ascolta le loro storie.

Napoli - Casa accoglienza persone con HIV e AIDS

Gli ospiti della casa

Gli operatori e i volontari

I volti dei protagonisti

Sono i volti delle persone che ogni giorno animano
le realtà sostenute con i fondi dell’8xmille.
I loro sguardi raccontano le loro storie, ascoltale.

Scopri la campagna

L’opera vista con i tuoi occhi

Gioia Maruccio

Gioia, studentessa di fotografia, ha visitato la casa-famiglia “Sisto Riario Sforza” di Napoli.
Ecco il suo fotoreportage: “Ci rimane sempre una scelta”.

Luisa. È partita dal Togo dieci anni fa in cerca di una vita migliore.

Ramu. Ha lasciato la Nigeria 7 anni fa per raggiungere l’Italia.

Il suo percorso, come quello della sua amica e compagna di stanza Luisa, è stato colmo di ostacoli. Prima la Libia, e dopo mesi di sofferenze finalmente le coste Italiane, gli aiuti, e l’affetto di suor Giovanna.

Ho incontrato persone che nonostante paure e sofferenze mi hanno accolta con sorrisi e racconti infiniti.

Qui non si giudica il prossimo per quello in cui crede.

Cedere, oppure no. La scelta è nostra.

Qui hanno scelto di ricominciare e di essere felici.

Ogni giorno tutti gli ospiti devono assumere molti medicinali per tenere a bada la malattia.

Scopro che gli ospiti della casa sono tutti tifosi del Napoli!

Gioia Maruccio

Gioia Maruccio è nata a Firenze e cresciuta in Salento. Dopo il liceo ha studiato giurisprudenza all’università La Sapienza. Nel 2013 si è iscritta alla Scuola Romana di Fotografia intraprendendo il percorso Master della durata di 3 anni. Per lei fotografare vuol dire sempre raccontare una storia, farne parte e provare così a vivere mille vite diverse.

Conosci gli altri fotoreporter