Chiedilo a Gabriella che a Viterbo fa la volontaria in una piccola mensa per i poveri.

[Descrizione immagine]
“Aspetto con ansia il martedì perché mi piace! Sono contenta e mi sento speciale perché do agli altri.”

Mensa Caritas “Don Alceste Grandori”:

A Viterbo, c’è una piccola mensa dove nonne e nonni preparano pasti caldi per i meno fortunati. Ecco i loro volti, ascolta le loro storie.

Viterbo - Mensa Caritas “Don Alceste Grandori”

Gli ospiti della mensa

Gli operatori e i volontari

I volti dei protagonisti

Sono i volti delle persone che ogni giorno animano
le realtà sostenute con i fondi dell’8xmille.
I loro sguardi raccontano le loro storie, ascoltale.

Scopri la campagna

L’opera vista con i tuoi occhi

Francesca Landini

Francesca, studentessa di fotografia, ha visitato la Mensa Caritas “Don Alceste Grandori” di Viterbo.
Ecco il suo fotoreportage: “Gaudium intellectu. La gioia della comprensione”.

La mensa della Caritas è nata nel 1996 per volontà di un sacerdote della Diocesi.

Alle 12.30 si aprono le porte della mensa.

Cameriera e madre separata, Gelsomina si appoggia alla Caritas per mangiare e dormire.

Ogni giorno circa 50 persone pranzano alla mensa ed ogni notte circa 16 persone si recano al dormitorio.

Una partita a scacchi dopo cena.

Francesca Landini

Francesca Landini si è diplomata in fotogiornalismo nel 2015 presso la Scuola di Fotogiornalismo dell’ISFCI. Ha frequentato workshop con Marco Longari, Patrick Zackhmann, Christian Caujolle, Paolo Woods, Pierpaolo Mittica, Tommaso Bonaventura, Angelo Turetta, Chiara Corio, Elena Boille ed altri.

Conosci gli altri fotoreporter