Chiedilo a suor Ana che a Cosenza, divide pane e vita con chi non ha più nulla.

[Descrizione immagine]
“Io penso che non sono abituati alla strada, loro purtroppo ci devono vivere per tante situazioni, per poterli capire bisogna stare con loro.”

Mensa “Casa nostra” – Suore Francescane missionarie

A Cosenza, una casa per gli ultimi degli ultimi. Ecco i loro volti, ascolta le loro storie.

Suor Ana e le altre sorelle

I volontari

Gli ospiti

L’opera vista con i tuoi occhi

Ilaria Lagioia

Ilaria ha realizzato il fotoreportage presso “Mensa Casa Nostra” di Cosenza
Ecco il suo fotoreportage: “Casa Nostra, la casa dell’accoglienza”.

Il palazzo Arcivescovile è immerso nel centro storico di Cosenza, a pochi passi dal Duomo.

Psntiwan viene quasi ogni giorno a “Casa Nostra” e proviene dall’Iraq.

I volontari si dividono in squadre diverse per ogni giorno della settimana.

Suor Ana e suor Silvia si esercitano prima della Santa Messa, che si tiene ogni giorno al Duomo, a due passi da Casa Nostra.

La dispensa della mensa di Casa Nostra. Grazie alle donazioni della Caritas e di privati, l’associazione può garantire pasti giornalmente a tutti gli ospiti.

La strada che percorrono i bisognosi che si rivolgono alla struttura, ma anche i volontari e le Suore, è lunga e tortuosa come le stradine e i vicoletti di Cosenza antica, ma il supporto e l’ascolto reciproco rende le salite meno ardue e il percorso meno affannoso.

Ilaria Lagioia

Sono nata a Triggiano in provincia di Bari nel 1992. Appena ho finito le scuole, valigia alla mano, ho iniziato a fare il giro dell’Italia. Mi sono laureata in Architettura e ho frequentato un master in Fotogiornalismo all’Istituto Superiore di Fotografia a Roma. Sono da sempre appassionata di arte e fotografia e di come questi mezzi riescono a raccontare la vita delle persone.

Conosci gli altri fotoreporter